Turismo scolastico

PROPOSTE PER LA SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA.

Di seguito proponiamo una serie di visite guidate e laboratori finalizzati alla scoperta del nostro incredibile patrimonio, spaziando tra Natura, Paleontologia, Storia, Letteratura e Percorsi di Filiera. Le proposte possono essere adeguate alle specifiche esigenze dei partecipanti e abbinate tra loro.

bandiera-ingleseLE ATTIVITÀ POSSONO ESSERE EFFETTUATE ANCHE IN LINGUA INGLESE.

COSTI DELLE ATTIVITÀ: mezza giornata: 6,00 euro a studente – intera giornata: 10,00 euro a studente

Per info e prenotazioni: info@welcomepiemonte.it – 339 5315104

PERCORSI DI FILIERA ALLA SCOPERTA DEI PRODOTTI TIPICI

La straordinaria filiera dell’uva: dalla vigna alla cantina…  e alla distilleria (durata di intera giornata).

Destinatari: scuola primaria e secondaria.

Descrizione: l’attività si svolge sulle colline di Vinchio (AT), nel Monferrato, tra la bellezza dei paesaggi Unesco. Si inizia dal vigneto, dove verrà illustrato il ciclo della vite e le diverse fasi del lavoro del viticoltore. Trasferimento alla Cantina di Vinchio e Vaglio Serra, azienda leader nel settore a livello internazionale, per osservare l’intero processo produttivo. Pausa pranzo al sacco. Ultima tappa al borgo di Mombaruzzo per visitare le Distillerie Berta che hanno affiancato alla storica produzione della grappa quella degli amaretti morbidi, i dolci tradizionali locali. Visita al Museo aziendale e ai moderni impianti di distillazione, con discesa finale alle barricaie, dove affinano tra architetture mozzafiato centinaia di botti di grappa. Piccolo assaggio finale di grappa e amaretti gratuito.

Nocciolandia (durata di mezza o intera giornata).

Destinatari: scuola d’infanzia, primaria e secondaria di primo grado.

Descrizione: passeggiata di circa due ore tra le colline di Castellero (AT), sul Sentiero della Nocciola, per scoprire i segreti di questo frutto così speciale. Durante il percorso tra boschi e noccioleti, sarà illustrato il ciclo di produzione delle nocciole, dal piantino alla raccolta. Visita finale a una piccola azienda che produce diverse specialità a base di nocciole. Su richiesta: merenda con i prodotti aziendali e/o pranzo in agriturismo.

Per i più piccoli, attività “BISCOTTIAMO”: laboratorio di preparazione di biscotti a base di nocciole; al termine ogni partecipante porterà a casa un sacchetto di dolcetti fatto con le sue… manine!

“Progettando… in verde” per un futuro sostenibile (durata di intera giornata).

Attività di progettazione in campo ambientale per un turismo sostenibile.

Destinatari: scuola secondaria.

Descrizione: l’attività consiste nell’analizzare un’area protetta al fine di creare un progetto di turismo sostenibile in campo leasure e didattico. Come caso studio, sarà utilizzata la Riserva Naturale Speciale della Val Sarmassa, nei pressi di Vinchio (AT), cuore del Monferrato Unesco. In mattinata, percorso guidato nella Riserva con il supporto di una scheda ricognitiva, al fine di attuare un’osservazione controllata. Sarà possibile scegliere tra due itinerari: quello letterario, dedicato a Davide Lajolo, famoso partigiano, giornalista e scrittore del ‘900, dal Museo fotografico ai vigneti della Sarmassa; oppure quello naturalistico, tra boschi e resti fossili sopravvissuti a un curioso passato. Nel pomeriggio visita alla Cantina di Vinchio e Vaglio Serra, punto di forza dell’economia e dei valori locali e a seguire suddivisione dei gruppi di lavoro e rielaborazione, con materiale di supporto, delle osservazioni riscontrate nella mattinata. Produzione di offerte turistiche ad hoc indirizzate a target diversificati, nel ruolo di “Consulenti territoriali” e “Progettisti di percorsi educativi”.

ITINERARI LETTERARI

Destinatari: scuola primaria e secondaria.

Descrizione: visita ai luoghi vissuti e narrati da quattro grandi scrittori piemontesi, per conoscerne la vita, gli ideali, le opere ed il profondo legame con il proprio territorio.

CESARE PAVESE

Visita di mezza giornata. L’itinerario si snoda nel paese di Santo Stefano Belbo (CN), dove lo scrittore nacque e ambientò il suo ultimo romanzo, “La luna e i Falò”. L’itinerario comprende la visita alla Fondazione Cesare Pavese, con il Museo Pavesiano; la Casa Natale, che conserva la camera in cui lo scrittore è nato; la Casa Museo di Nuto, con gli oggetti e gli strumenti originali della falegnameria di Pinolo Scaglione, amico fraterno di Cesare Pavese e personaggio chiave del romanzo.

Visita di intera giornata. Oltre alle tappe sopra indicate, l’itinerario prevede una passeggiata (40 minuti circa a/r) sulla Collina della Gaminella, luogo simbolo delle Langhe, della Resistenza e di quella “Natura del mito” che caratterizza la poetica pavesiana; una sosta (esterna) alla Cascina della Mora, altro luogo – simbolo del racconto, e una tappa conclusiva al Cimitero, presso la tomba dello scrittore, morto suicida a soli 42 anni.

DAVIDE LAJOLO

Visita di mezza giornata. Il percorso si svolge a Vinchio (AT), tra i suggestivi paesaggi del Monferrato Unesco. Su queste silenziose colline nacque e visse i momenti fondanti della sua vita avventurosa Davide Laiolo, divenuto famoso per la sua attività di scrittore, giornalista, deputato, e soprattutto di partigiano con il soprannome di Ulisse. Il percorso comprende alcune tappe in paese e l’ingresso al Museo Fotografico “Vinchio è il mio nido”; si prosegue con una breve passeggiata nella Riserva della Val Sarmassa per scoprire con i luoghi del Davide partigiano e scrittore.

Visita di intera giornata. Si continua nel pomeriggio con una visita alla famosa Cantina di Vinchio e Vaglio Serra, dove nascono le migliori etichette del territorio, tra cui spicca la Barbera d’Asti.

BEPPE FENOGLIO

Visita di mezza giornata. Un viaggio sulle tracce del geniale Beppe Fenoglio, alla scoperta di una vita e di una scrittura rivoluzionarie, tra Resistenza e vita contadina. Visita al centro storico di Alba, città natale dello scrittore, con ingresso alla Sala della Resistenza, presso il Municipio, e al Centro Studi Fenogliani,  allestito nei locali dell’ex casa Fenoglio. Tra le altre tappe, il Liceo Classico Govone, luogo di formazione del giovane Fenoglio, e lo storico Caffè Calissano.

Visita di intera giornata. Si prosegue nel pomeriggio con una escursione sulle colline dell’Alta Langa, tra Manera, San Bovo di Castino e Mango, alla scoperta dei luoghi di “ll partigiano Johnny” e de “La Malora”. Meta della passeggiata, immersi in un paesaggio mozzafiato, sarà la famosa Cascina del Pavaglione, simbolo di quelle Langhe materne e matrigne che lo scrittore amò profondamente. Possibilità di concludere la giornata con una sosta al paese di Mango, luogo chiave de “Una questione privata”,

VITTORIO ALFIERI 

Visita di mezza giornata. Un viaggio alla scoperta del grande Vittorio Alfieri, tra le torri e i palazzi di Asti, città natale dello scrittore. Conosciuto in tutta Europa per le sue celebri tragedie e per il carattere testardo e anticonvenzionale, l’Alfieri anticipò gli ideali risorgimentali e diede vita a un nuovo modello di teatro. La visita nel centro storico di Asti toccherà i luoghi legati allo scrittore, dalla chiesa di San Martino al Teatro a lui dedicato. Tappa clou del percorso sarà Palazzo Alfieri, dove lui nacque nel 1749, oggi sede di un Museo dall’allestimento innovativo e coinvolgente.

Visita di intera giornata. Oltre alle tappe sopra indicate, si visiteranno i siti storici della città, tra cui la Cattedrale dell’Assunta, la più grande del Piemonte, e Piazza Roma, con il monumento all’Unità d’Italia. Ingresso al Museo del Risorgimento di Asti, sito in Palazzo Ottolenghi, elegante residenza del Settecentesco, con discesa finale nel rifugio antiaereo, risalente alla Seconda Guerra Mondiale.

ITINERARI STORICO-CULTURALI

Alla scoperta dell’Asti romana…tra cibo e vino.

Destinatari: scuola primaria e secondaria.

Visita di mezza giornata. Un viaggio indietro nel tempo, fino all’epoca romana, per riscoprire le tracce di Hasta Pompeia, il sito romano di Asti che seppe guadagnarsi un posto tra le “nobili città” della Gallia Cisalpina. L’itinerario avrà come punti focali Piazza Cattedrale, già area del foro, la Torre Rossa e la domus, unica in Piemonte. Visita alla Cripta di Sant’Anastasio, con l’annesso Museo Lapidario, dove l’architettura romana si fonde in modo unico con quella medievale.

Visita di intera giornata. Nel pomeriggio, trasferimento al Museo Diocesano (Spazio San Giovanni) sito costruito proprio sull’ex foro romano. La cripta conserva preziose colonne di epoca romana. Si continuerà con un laboratorio dedicato al vino e alle sue molteplici valenze nell’Antica Roma: rituale, sociale, curativa, economica e ludica. Nell’attività pratica, gli studenti scopriranno l’Ippocrasso, il famoso vino speziato tanto amato dai patrizi. Attraverso l’uso dell’olfatto, dovranno riconoscere le varie spezie ed ingredienti utilizzati nella sua preparazione… per poi riprodurlo loro stessi… per un cin cin finale da veri latini!

Alla scoperta della città di “Aste”…dove il medioevo va in scena! (durata di mezza o intera giornata)

Destinatari: scuola primaria e secondaria.

Descrizione: un salto indietro nel tempo alla scoperta della città di Asti, che visse nel Medioevo la sua “Età dell’Oro”. Passeggiando tra le case-forti e le sue famose torri, simbolo del potere delle famiglie che la governarono, si rivivranno le battaglie tra Guelfi e Ghibellini, tra liberi Comuni e Impero. Si scoprirà una città medievale fatta di commercio, di banche e di cultura, ambita da Visconti, Savoia e Gonzaga. Ingresso alla Collegiata di San Secondo, in stile gotico,

dedicata al Patrono, e alla Cattedrale dell’Assunta, la più grande del Piemonte. Ultima tappa sarà la Cripta di Sant’Anastasio, con annesso Museo Lapidario, gioiello dell’architettura romanica, per rivivere i fasti dell’epoca, dai Longobardi a Napoleone.

Torino e il Museo del Cinema (durata di mezza o intera giornata)

Destinatari: scuola secondaria di primo e secondo grado.

Visita al centro storico di Torino, prima Capitale d’Italia. Da Piazza Castello, dominato da Palazzo Madama, si continua con Palazzo Reale, la chiesa di San Lorenzo, il Duomo e le Porte Palatine. Sosta in Piazza San Carlo, il salotto di Torino, e in Piazza Carignano, dove si affaccia la famosa gelateria “Da Pepino”. Ingresso al Museo Nazionale del Cinema, allestito nella Mole Antonelliana, simbolo della città, per un viaggio entusiasmante tra i film, gli attori e i registi che fecero la storia del grande schermo.

Torino e la Reggia Di Venaria Reale (durata di intera giornata)

Destinatari: scuola secondaria di primo e secondo grado.

Visita guidata al centro storico di Torino. Nel pomeriggio trasferimento alla Reggia di Venaria Reale, la Versailles d’Italia. Nelle sale si respira l’amore per caccia, il lusso e il potere… ma sono i Giardini a togliere il fiato, in un colpo d’occhio fino alle Alpi.

Il Risorgimento… da Torino alle Langhe (durata di intera giornata)

Destinatari: scuola secondaria di primo e secondo grado.

Il percorso inizia da Piazza Castello, con Palazzo Madama, sede del Senato Subalpino e poi del Senato Italiano, e Palazzo Reale, residenza dei Savoia fino al 1865. Si continua con Palazzo Cavour, casa natale di Camillo Benso, e con Palazzo Carignano, sede del Museo Nazionale del Risorgimento e della prima Camera dei Deputati. Si prosegue con i locali preferiti dal Conte, simbolo di un’epoca: il ristorante “Del Cambio”, il “Caffè Fiorio” e il “Caffè San Carlo”. Nel pomeriggio, trasferimento nelle colline delle Langhe, per visitare il castello di Grinzane Cavour. La Tenuta passò in gestione ad un giovanissimo Camillo Benso, che riuscì a recuperare i vigneti circostanti e a rilanciare l’economia del territorio, fino alla nascita del famoso vino Barolo.

Per info e prenotazioni: info@welcomepiemonte.it – 339 5315104