CAMMINO DEI FOSSILI

L’itinerario cicloescursionistico si snoda per circa 93 km collegando i suggestivi borghi dell’astigiano settentrionale. Attraverso questo percorso si può godere dell’esperienza unica che offre il Monferrato Astigiano, un’area di alta fruizione turistica, poiché oltre a possedere numerosi punti ad elevato interesse naturalistico e storico-architettonico, custodisce l’innumerevole patrimonio legato ai resti fossili che sono stati rinvenuti nel territorio dell’alto astigiano.

MAPPA DEL PERCORSO

DATI TECNICI

Curabitur arcu erat, accumsan id imperdiet et, porttitor at sem. Cras ultricies ligula sed magna dictum porta. Nulla porttitor accumsan tincidunt. Vestibulum ante ipsum primis in faucibus orci luctus et ultrices posuere

LE TAPPE E INFORMAZIONI PER L’ESCURSIONISTA

TAPPA 1: DUSINO SAN MICHELE - FRAZIONE SERRA
TAPPA 2: FRAZIONE SERRA - CASTELNUOVO DON BOSCO

Il percorso si avvia da Dusino San Michele, procedendo verso est, dove raggiunge la località Sant’Anna. Si procede oltre e più avanti il tracciato si fa più tortuoso, salendo di quota sino al Bric Grosso, per poi ridiscendere verso valle in direzione della ferrovia e raggiungere il sito paleontologico dove è stato ritrovato il famoso “mastodonte di Dusino”. Si attraversano la ferrovia e l’autostrada, giungendo in località Goria di Villafranca d’Asti. Si avanza ancora per un breve tratto fino all’incrocio, svoltando poi a sinistra e procedendo per circa 1800 m fino alla cascina Goria, nel territorio di San Paolo Solbrito. Superata la cascina, si svolta subito a destra, e poi a sinistra, avanzando per circa 1500 m prima di svoltare all’incrocio sulla sinistra. Si sale la ripida pendice collinare, superando infine il rio Pincana. La strada svolta a sinistra ed occorre procedere avanti sino alla cascina Gai. Si procede sempre dritti sulla strada, sino a giungere alla Cascina Nuovo, sotto il territorio di Villanova d’Asti. Nei pressi vi sono alcune strutture per la ricezione turistica. Si avanza ancora, sempre verso nord anche quando la strada perde linearità, fino alla cascina Torretta già nel territorio di Buttigliera d’Asti. Il territorio intorno è ricco di affioramenti fossiliferi. Il percorso varia leggermente verso ovest, per giungere dopo circa 4,5 km, tra boschi e campi, fino alla frazione Serra di Buttigliera. Di qui si gode uno spettacolare panorama sul Colle Don Bosco.

TAPPA 3: CASTELNUOVO DON BOSCO - CHIESA DI S. PIETRO

Il percorso si avvia da Dusino San Michele, procedendo verso est, dove raggiunge la località Sant’Anna. Si procede oltre e più avanti il tracciato si fa più tortuoso, salendo di quota sino al Bric Grosso, per poi ridiscendere verso valle in direzione della ferrovia e raggiungere il sito paleontologico dove è stato ritrovato il famoso “mastodonte di Dusino”. Si attraversano la ferrovia e l’autostrada, giungendo in località Goria di Villafranca d’Asti. Si avanza ancora per un breve tratto fino all’incrocio, svoltando poi a sinistra e procedendo per circa 1800 m fino alla cascina Goria, nel territorio di San Paolo Solbrito. Superata la cascina, si svolta subito a destra, e poi a sinistra, avanzando per circa 1500 m prima di svoltare all’incrocio sulla sinistra. Si sale la ripida pendice collinare, superando infine il rio Pincana. La strada svolta a sinistra ed occorre procedere avanti sino alla cascina Gai. Si procede sempre dritti sulla strada, sino a giungere alla Cascina Nuovo, sotto il territorio di Villanova d’Asti. Nei pressi vi sono alcune strutture per la ricezione turistica. Si avanza ancora, sempre verso nord anche quando la strada perde linearità, fino alla cascina Torretta già nel territorio di Buttigliera d’Asti. Il territorio intorno è ricco di affioramenti fossiliferi. Il percorso varia leggermente verso ovest, per giungere dopo circa 4,5 km, tra boschi e campi, fino alla frazione Serra di Buttigliera. Di qui si gode uno spettacolare panorama sul Colle Don Bosco.

TAPPA 4: CHIESA DI S. PIETRO - PASSERANO MARMORITO

Il percorso si avvia da Dusino San Michele, procedendo verso est, dove raggiunge la località Sant’Anna. Si procede oltre e più avanti il tracciato si fa più tortuoso, salendo di quota sino al Bric Grosso, per poi ridiscendere verso valle in direzione della ferrovia e raggiungere il sito paleontologico dove è stato ritrovato il famoso “mastodonte di Dusino”. Si attraversano la ferrovia e l’autostrada, giungendo in località Goria di Villafranca d’Asti. Si avanza ancora per un breve tratto fino all’incrocio, svoltando poi a sinistra e procedendo per circa 1800 m fino alla cascina Goria, nel territorio di San Paolo Solbrito. Superata la cascina, si svolta subito a destra, e poi a sinistra, avanzando per circa 1500 m prima di svoltare all’incrocio sulla sinistra. Si sale la ripida pendice collinare, superando infine il rio Pincana. La strada svolta a sinistra ed occorre procedere avanti sino alla cascina Gai. Si procede sempre dritti sulla strada, sino a giungere alla Cascina Nuovo, sotto il territorio di Villanova d’Asti. Nei pressi vi sono alcune strutture per la ricezione turistica. Si avanza ancora, sempre verso nord anche quando la strada perde linearità, fino alla cascina Torretta già nel territorio di Buttigliera d’Asti. Il territorio intorno è ricco di affioramenti fossiliferi. Il percorso varia leggermente verso ovest, per giungere dopo circa 4,5 km, tra boschi e campi, fino alla frazione Serra di Buttigliera. Di qui si gode uno spettacolare panorama sul Colle Don Bosco.

TAPPA 4A CHIESA DI S. PIETRO - PINO D'ASTI BIVIO TAPPA 4

Il percorso si avvia da Dusino San Michele, procedendo verso est, dove raggiunge la località Sant’Anna. Si procede oltre e più avanti il tracciato si fa più tortuoso, salendo di quota sino al Bric Grosso, per poi ridiscendere verso valle in direzione della ferrovia e raggiungere il sito paleontologico dove è stato ritrovato il famoso “mastodonte di Dusino”. Si attraversano la ferrovia e l’autostrada, giungendo in località Goria di Villafranca d’Asti. Si avanza ancora per un breve tratto fino all’incrocio, svoltando poi a sinistra e procedendo per circa 1800 m fino alla cascina Goria, nel territorio di San Paolo Solbrito. Superata la cascina, si svolta subito a destra, e poi a sinistra, avanzando per circa 1500 m prima di svoltare all’incrocio sulla sinistra. Si sale la ripida pendice collinare, superando infine il rio Pincana. La strada svolta a sinistra ed occorre procedere avanti sino alla cascina Gai. Si procede sempre dritti sulla strada, sino a giungere alla Cascina Nuovo, sotto il territorio di Villanova d’Asti. Nei pressi vi sono alcune strutture per la ricezione turistica. Si avanza ancora, sempre verso nord anche quando la strada perde linearità, fino alla cascina Torretta già nel territorio di Buttigliera d’Asti. Il territorio intorno è ricco di affioramenti fossiliferi. Il percorso varia leggermente verso ovest, per giungere dopo circa 4,5 km, tra boschi e campi, fino alla frazione Serra di Buttigliera. Di qui si gode uno spettacolare panorama sul Colle Don Bosco.

TAPPA 5: PASSERANO MARMORITO - CERRETO

Il percorso si avvia da Dusino San Michele, procedendo verso est, dove raggiunge la località Sant’Anna. Si procede oltre e più avanti il tracciato si fa più tortuoso, salendo di quota sino al Bric Grosso, per poi ridiscendere verso valle in direzione della ferrovia e raggiungere il sito paleontologico dove è stato ritrovato il famoso “mastodonte di Dusino”. Si attraversano la ferrovia e l’autostrada, giungendo in località Goria di Villafranca d’Asti. Si avanza ancora per un breve tratto fino all’incrocio, svoltando poi a sinistra e procedendo per circa 1800 m fino alla cascina Goria, nel territorio di San Paolo Solbrito. Superata la cascina, si svolta subito a destra, e poi a sinistra, avanzando per circa 1500 m prima di svoltare all’incrocio sulla sinistra. Si sale la ripida pendice collinare, superando infine il rio Pincana. La strada svolta a sinistra ed occorre procedere avanti sino alla cascina Gai. Si procede sempre dritti sulla strada, sino a giungere alla Cascina Nuovo, sotto il territorio di Villanova d’Asti. Nei pressi vi sono alcune strutture per la ricezione turistica. Si avanza ancora, sempre verso nord anche quando la strada perde linearità, fino alla cascina Torretta già nel territorio di Buttigliera d’Asti. Il territorio intorno è ricco di affioramenti fossiliferi. Il percorso varia leggermente verso ovest, per giungere dopo circa 4,5 km, tra boschi e campi, fino alla frazione Serra di Buttigliera. Di qui si gode uno spettacolare panorama sul Colle Don Bosco.

TAPPA 6: CERRETO - PIOVÀ MASSAIA

Il percorso si avvia da Dusino San Michele, procedendo verso est, dove raggiunge la località Sant’Anna. Si procede oltre e più avanti il tracciato si fa più tortuoso, salendo di quota sino al Bric Grosso, per poi ridiscendere verso valle in direzione della ferrovia e raggiungere il sito paleontologico dove è stato ritrovato il famoso “mastodonte di Dusino”. Si attraversano la ferrovia e l’autostrada, giungendo in località Goria di Villafranca d’Asti. Si avanza ancora per un breve tratto fino all’incrocio, svoltando poi a sinistra e procedendo per circa 1800 m fino alla cascina Goria, nel territorio di San Paolo Solbrito. Superata la cascina, si svolta subito a destra, e poi a sinistra, avanzando per circa 1500 m prima di svoltare all’incrocio sulla sinistra. Si sale la ripida pendice collinare, superando infine il rio Pincana. La strada svolta a sinistra ed occorre procedere avanti sino alla cascina Gai. Si procede sempre dritti sulla strada, sino a giungere alla Cascina Nuovo, sotto il territorio di Villanova d’Asti. Nei pressi vi sono alcune strutture per la ricezione turistica. Si avanza ancora, sempre verso nord anche quando la strada perde linearità, fino alla cascina Torretta già nel territorio di Buttigliera d’Asti. Il territorio intorno è ricco di affioramenti fossiliferi. Il percorso varia leggermente verso ovest, per giungere dopo circa 4,5 km, tra boschi e campi, fino alla frazione Serra di Buttigliera. Di qui si gode uno spettacolare panorama sul Colle Don Bosco.

TAPPA 7: PIOVÀ MASSAIA - COCCONATO
TAPPA 8: COCCONATO - MORANSENGO
TAPPA 9: MORANSENGO - TUFFO
TAPPA 10: TUFFO - CORTIGLIONE
TAPPA 11: CORTIGLIONE - MONTIGLIO MONFERRATO
TAPPA 12: MONTIGLIO MONFERRATO - TONCO
TAPPA 13: TONCO - CASTELL'ALFERO
FRUIZIONE

Escursionismo

ACCESSI ALL'ITINERARIO

E’ possibile raggiungere con mezzi propri le località di inizio/fine attraverso gli accessi principali da Dusino e San Michele dalla direttrice Asti-Torino, e gli accessi da Buttigliera d’Asti sulla direttrice del decumano tra Moriondo e Castelnuovo Don Bosco. E’ possibile parcheggiare il proprio mezzo presso le località di inizio/fine itinerario.

 

ATTIVITA' PRATICABILI nelle vicinanze dell'itinerario

E’ possibile raggiungere con mezzi propri le località di inizio/fine attraverso gli accessi principali da Dusino e San Michele dalla direttrice Asti-Torino, e gli accessi da Buttigliera d’Asti sulla direttrice del decumano tra Moriondo e Castelnuovo Don Bosco. E’ possibile parcheggiare il proprio mezzo presso le località di inizio/fine itinerario.

 

DA NON PERDERE

Punti di interesse:

  • Castello dei Conti Riccio di Dusino, posto a breve distanza dal percorso, oggi visibile anche se non nelle sue forme originarie, di proprietà privata.
  • Cascine, sul territorio si trovano alcuni cascinali sparsi che si presentano come caseggiati bassi ad aia aperta. – Strade panoramiche, per la loro posizione i comuni di Dusino San Michele e Buttigliera d’Asti appartengono all’area di fruizione turistica denominata Colline del Pianalto, da dove si può godere dell’esperienza unica che offre il Monferrato Astigiano.
  • Punti panoramici, sono numerosi i punti panoramici dai quali si può cogliere l’intero arco alpino piemontese e il vasto sviluppo delle colline ai piedi della piana


EVIDENZIARE PROGETTI REALIZZATI CON PRECEDENTI BANDI

 

MICRO AREE GAL

 

 

SERVIZI PER L'ESCURSIONISTA

 

 

I COMUNI

COMUNE 1

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

DA NON PERDERE:

  • Your content goes here.
  • Your content goes here.
  • Your content goes here.
  • Your content goes here.
  • Your content goes here.

LINK SITO COMUNE

COMUNE 2

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

DA NON PERDERE:

  • Your content goes here.
  • Your content goes here.
  • Your content goes here.
  • Your content goes here.
  • Your content goes here.

LINK SITO COMUNE

COMUNE 3

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

DA NON PERDERE:

  • Your content goes here.
  • Your content goes here.
  • Your content goes here.
  • Your content goes here.
  • Your content goes here.

LINK SITO COMUNE

COMUNE 4

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

DA NON PERDERE:

  • Your content goes here.
  • Your content goes here.
  • Your content goes here.
  • Your content goes here.
  • Your content goes here.

LINK SITO COMUNE

COMUNE 5

Your content goes here. Edit or remove this text inline or in the module Content settings. You can also style every aspect of this content in the module Design settings and even apply custom CSS to this text in the module Advanced settings.

DA NON PERDERE:

  • Your content goes here.
  • Your content goes here.
  • Your content goes here.
  • Your content goes here.
  • Your content goes here.

LINK SITO COMUNE

IN VIAGGIO CON LE IMMAGINI

SCOPRI LE ATTIVITÁ

Curabitur arcu erat, accumsan id imperdiet et, porttitor at sem. Cras ultricies ligula sed magna dictum porta. Nulla porttitor accumsan tincidunt. Vestibulum ante ipsum primis in faucibus orci luctus et ultrices posuere cubilia Curae; Donec velit neque, auctor sit amet aliquam vel, ullamcorper sit amet ligula.

video dell’itinerario

Curabitur arcu erat, accumsan id imperdiet et, porttitor at sem. Cras ultricies ligula sed magna dictum porta. Nulla porttitor accumsan tincidunt. Vestibulum ante ipsum primis in faucibus orci luctus et ultrices posuere cubilia Curae; Donec velit neque, auctor sit amet aliquam vel, ullamcorper

EVENTI NELLE VICINANZE

Vercelli in tour!

Vercelli in tour!

 TOUR – EXPERIENCE

TUTTI I GIORNI Una passeggiata nella capitale del riso italiano.. tra portici, chiese e torri medievali. Un mix di bellezza e tradizioni semplicemente inaspettato!

Borghi, che spettacolo!

Borghi, che spettacolo!

 TOUR – EXPERIENCE

Una gita fuori porta alla scoperta dei borghi storici del Monferrato, per immergersi nella bellezza dei paesaggi collinari.. tra castelli, vicoli e campanili.

Via Cavour, 6 – c/o Villa Toso – 14039 Tonco (AT)
Tel. +39 0141 991525
Fax +39 0141 1850499
Cell. +39 345 5511283

galbma@monferratoastigiano.it
gal.asti@pec.confcooperative.it

codice univoco USAL8PV