Trekking in Monferrato e nelle Langhe

Per gli amanti delle camminate e dell’attività all’aria aperta, una serie di trekking guidati su percorsi misti, sterrati e strade asfaltate a bassa percorrenza che attraversano le campagne e le zone boschive. I percorsi sono effettuabili tutto l’anno su prenotazione con una guida naturalistica e maestro di nordic walking. E’ possibile far tappa presso le cantine e aziende agricole locali con degustazioni in loco.

GREEN TOUR NELLE LANGHE, La Morra (CN). 

Un pomeriggio “total green” nel cuore delle Langhe, per godersi qualche ora di attività all’aria aperta. Una passeggiata guidata di circa 9 km sulle colline di La Morra, tra vigneti, boschetti e un panorama mozzafiato. Lungo il percorso, tappa presso una nota azienda vinicola con visita alle cantine e degustazione dei vini del territorio, tra cui il pregiato Barolo.

1 foto MoncalvoGREEN TOUR NEL MONFERRATO

Anello Moncalvo – Castelletto Merli (AT-AL). Partenza da Moncalvo Stazione e breve tratto in fondovalle per poi salire verso frazione Guazzolo di Castelletto Merli, costeggiando l’antica Tenuta della Masone. Si prosegue fino a giungere sulla cresta della collina, tra campi, vigneti e boschi di querce. Tappa panoramica al Bric di San Michele e discesa verso frazione Cosso, fino a tornare al punto di partenza.  

12 km circa, dislivello +250 m (3,5 ore a piedi).

2 foto GabianoAnello Colli & Castelli – Gabiano (AL). Un trekking che si snoda tra Gabiano e Mombello,  con partenza dalla piazza di Gabiano.  La passeggiata attravers a prati e noccioleti, attraversando poi le frazioni di Zoalengo e Mincengo, con visita alla caratteristica chiesa di Sant’Aurelio. Rientro verso il centro di Gabiano, dominato dal castello medievale. Breve discesa panoramica per ritornare al punto di partenza.  

12 km circa, dislivello +300 m (4 ore a piedi).

3 foto CreaIn 2/3 gg. Superga (TO) -Vezzolano (AT) -Crea (AL). Per i camminatori più esperti, il famoso percorso che mette in comunicazione la Basilica di Superga con il Santuario del Sacro Monte di Crea passando per la Canonica di Vezzolano. Sono circa 65 i km per questo itinerario che in due giorni attraversa i borghi e i paesaggi rurali della collina torinese e del Basso Monferrato. Il primo tratto porta da Superga al caratteristico paese di Cocconato, con possibilità di pernottare e degustare le specialità del territorio, come vini, formaggi e salumi. La seconda parte del cammino arriva fino al Santuario di Crea; qui il percorso devozionale sale fino alla “Cappella del Paradiso”, costruita sulla collina più alta del Monferrato Casalese. 

65 km circa, dislivello +1.250 m (2/3 giorni a piedi).

4 foto VillafrancaAnello Villafranca d’Asti. Passeggiata tra le chiesette campestri ed i piloni votivi di Villafranca d’Asti. Da Piazza Goria, nel centro di Villafranca d’Asti, si sviluppa un percorso che ci porta a visitare alcune delle chiesette e piloni di cui è disseminato il territorio rurale comunale. Queste colline sono note nel mondo per i tanti ritrovamenti di numerosi resti fossili di vertebrati terresti.

14 km circa, dislivello +200 m (4,5 ore a piedi).

5 foto ScurzolengoAnello Scurzolengo (AT). Tour intorno al borgo di Scurzolengo, piccolo centro immerso nelle campagne del Basso Monferrato e famoso nel secondo conflitto mondiale per il movimento di Resistenza Partigiana contro le truppe nazi-fasciste. Il percorso parte dal centro del paese, a fianco del castello, e si snoda tra le campagne circostanti passando dai fondovalle erbosi e coltivati a grano per salire tra zone boschive e filari di vite. Risaliti in cima alla dorsale, si ammireranno splendidi panorami.

8 km circa, dislivello +100 m (2,5 ore a piedi).

6 foto MontemagnoAnello Montemagno (AT). Dai bastioni del centro storico di Montemagno, questo percorso ad anello vi porta a visitare alcuni versanti collinari intorno al paese, attraversando campi di seminativi e vigneti, con numerosi scorci panoramici. Rientrando nel centro storico, tappa alle chiese del borgo, al castello ghibellino e discesa lungo i vicoli di origine medievale. 

10 km circa, dislivello +200 m (3 ore a piedi).

7 foto Piovà Massaia Anello Piovà Massaia (AT). Dalla piazzetta di fronte al Municipio parte questo percorso che uscendo dal centro abitato ci fa subito immergere nei boschi intorno al paese. Le risalite sui versanti offro nono panorami unici sulle colline del Monferrato, mentre a fondovalle ci aspetta un paesaggio bucolico, fatto di prati e campi silenziosi. Attraversando piccole borgate, si rientra in paese, con sosta alla chiesa romanica di San Martino di Castelvero e alla parrocchiale barocca. 

10 km circa, dislivello +220 m (3 ore a piedi).

8 foto Dusino San MIcheleAnello Dusino San Michele (AT). Dal Municipio parte la camminata che, oltrepassato la parrocchiale e il Castello di San Michele, attraversa le campagne circostanti. Tra pascoli e campi coltivati andremo a scoprire un importante geosito, dove in passato furono ritrovati molti resti fossili, in particolare il mastodonte di Dusino. 

12 km circa, dislivello +220 m (3,5 ore a piedi).

Servizio di visita guidata per mezza giornata. Costo per gruppo di minimo 10 persone: 14,00 euro a persona. Costo per 6 persone: 19,00 euro a persona. Costo per 4 persone: 29,00 euro a persona. Costo per famiglia: 99,00 euro. La quota comprende: servizio di visita guidata per mezza giornata.

Servizio di visita guidata per intera giornata. Costo per gruppo di minimo 10 persone: 24,00 euro a persona. Costo per 6 persone: 39,00 euro a persona. Costo per 4 persone: 59,00 euro a persona. Costo per famiglia: 149,00 euro. La quota comprende: servizio di visita guidata per intera giornata.

Per info e prenotazioni: info@welcomepiemonte.it – 339 5315104