Visite guidate

Tour guidati alla scoperta delle bellezze del Piemonte…

ASTI IN TOUR!

La visita guidata inizia da piazza Vittorio Alfieri, dedicata al noto scrittore che nacque ad Asti nel 1749. Si prosegue verso piazza San Secondo per visitare la Collegiata di San Secondo, costruita tra il XIII ed il XIV secolo nel tipico stile tardo-gotico piemontese, che custodisce all’interno opere d’arte di grande pregio. Accanto vi sorge il Palazzo Comunale, opera settecentesca del grande architetto Benedetto Alfieri. Camminando tra le torri medievali si attraversa l’antico ghetto ebraico, dove la Sinagoga ottocentesca ricorda la presenza di una Comunità che per secoli fu attiva e ben integrata nel tessuto cittadino. Da piazza Roma si prosegue in Corso Vittorio Alfieri dove fan bella mostra di sè eleganti palazzi barocchi: Palazzo Mazzetti, Palazzo Ottolenghi e Palazzo Alfieri, casa natale dello scrittore. Al termine ingresso alla monumentale Cattedrale di Santa Maria Assunta, una delle più grandi del Piemonte, dove il rigore dell’architettura medievale si fonde con lo sfarzo della decorazione barocca. Sosta in piazza Cairoli per ammirare Palazzo Alfieri e l’antica Torre Rossa, costruita dai Romani tra il I sec a.C. ed il I sec. d.C. ed infine ultimo spostamento per raggiungere la Torre Troyana, che con i suoi 44 m di altezza si classifica come la più alta delle torri cittadine.

Costo per gruppo di 10 persone: 12,00 euro a persona. Costo per 6 persone: 19,00 euro a persona. Costo per 4 persone: 29,00 euro a persona. Costo per famiglia: 69,00 euro. La quota comprende: servizio di visita guidata per mezza giornata.

IMG_20130414_145751ASTI SOTTERRANEA®

Un suggestivo itinerario dedicato all’“Asti Sotterranea”, che vi condurrà, grazie ad una particolare visita guidata, alla scoperta delle bellezze più “nascoste” della città. Partendo dalla Cripta della chiesa di San Secondo, che custodisce le spoglie del Patrono, si proseguirà con la Cripta di Sant’Anastasio ed annesso Museo Lapidario, in cui rivivono i fasti dell’epoca medievale astigiana, dai Longobardi ai grandi Ordini Monastici. Si raggiungerà poi il rifugio antiaereo di Palazzo Ottolenghi, elegante edificio del Settecento, per concludere al Museo Paleontologico.. con un tuffo nel Mare Padano. Su richiesta, in alternativa al Museo Paleontologico, visita alle cantine storiche di Palazzo Gazelli,  antico  edificio  nobiliare cittadino.

Tariffa per gruppo di 10 persone:  19,00 euro a persona.  Costo per 6 persone: 29,00 euro a persona. Costo per 4 persone: 39,00 euro a persona. Costo per una famiglia: 89,00 euro complessive. La quota comprende: servizio di visita guidata di mezza giornata e ingresso ai Musei.

Nizza Monferrato - Palio di Asti 5UN SALTO INDIETRO NEL TEMPO…NEL CUORE DEL PALIO DI ASTI

Visita guidata in costume tra le vie e le torri di Asti, alla scoperta dei luoghi e dei personaggi che hanno fatto la storia medievale della città. Iniziando dall’antica Piazzetta delle Erbe e dalla torre dei Guttuari, si proseguirà con il Palazzo del Municipio e la Collegiata di San Secondo, dedicata al Santo Patrono della città, in onore del quale si corre il Palio da oltre mille anni. Qui, la terza domenica di settembre, in occasione del Palio di Asti, si potrà assistere alla Benedizione del fantino e del cavallo che rappresenteranno il rione di San Secondo alla Corsa, rituale che avrà luogo contemporaneamente in tutti gli altri rioni e borghi della città che parteciperanno alla gara. In seguito ci si sposterà in Piazza Medici e poi in Piazza Roma, per ammirare le torri più alte della città, ovvero la Torre Troyana e la Torre Comentina, antico traguardo della Corsa. Per concludere, si raggiungerà  l’imponente Cattedrale gotica, costruita nell’area più antica della città, dove un tempo sorgeva il Foro romano di “Hasta Pompeia”; a pochi passi dal Duomo, ancora visibili, la Torre Rossa, dove San Secondo fu imprigionato prima di essere ucciso, e i resti delle Antiche Mura quattrocentesche.

Costo per gruppo di 10 persone: 12,00 euro a persona. Costo per 6 persone: 19,00 euro a persona. Costo per 4 persone: 29,00 euro a persona. Costo per famiglia: 69,00 euro. La quota comprende: servizio di visita guidata per mezza giornata.

cacciaCACCIA AL TESORO PER LA CITTÁ DI ASTI

Per chi vuole conoscere in modo del tutto innovativo e divertente le bellezze della città di Asti, proponiamo un’originale “CACCIA AL TESORO” tra i vicoli e le piazze del centro storico. I “cercatori per un giorno”, suddivisi in coppie o squadre, dovranno mettere in campo astuzia e spirito di osservazione per risolvere una serie di enigmi che permetteranno loro di scoprire i luoghi significativi della città  e di trovare alla fine l’ambito “tesoro”. Presso le tappe più importanti, una guida professionista ve ne svelerà segreti e curiosità. La  squadra che avrà terminato per prima il percorso sarà dichiarata vincitrice della giornata e verrà premiata con un simpatico omaggio. Non perdete l’occasione di scoprire una delle più antiche città piemontesi, ricca di bellezze artistiche e di scorci suggestivi, unendo al piacere della visita culturale il divertimento e soprattutto l’opportunità di condividerlo con parenti e amici di tutte le età.

Tariffa per gruppo di 10 persone:  19,00 euro a persona.  Costo per 6 persone: 29,00 euro a persona. Costo per 4 persone: 39,00 euro a persona. Costo per una famiglia: 89,00 euro complessive. La quota comprende: servizo di visita guidata di mezza giornata e ingresso ai Musei.

IMG_20130414_123855IL MUSEO PALEONTOLOGICO DI ASTI

Per coloro che vogliono conoscere l’affascinante mondo della paleontologia consigliamo una visita guidata al Museo Paleontologico per fare un tuffo nel Mare Padano… Il Museo si presenta come un’ottima vetrina utile per osservare i ritrovamenti fossiliferi risalenti al Pliocene (da 5 a 2 milioni di anni fa circa).

Costo per gruppo di 10 persone: 12,00 euro a persona. Costo per 6 persone: 15,00 euro a persona. Costo per 4 persone: 20,00 euro a persona. Costo per famiglia: 69,00 euro. La quota comprende: servizio di visita guidata di circa 2 ore e biglietto d’ingresso.

torroneASTI…TORRONE E CIOCCOLATO!

Il percorso inizia con una visita guidata ad una nota azienda dolciaria famosa per la produzione del torrone friabile artigianale e per il finissimo cioccolato. All’interno percorso guidato al “museo che lavora” e che affascina per l’artigianalità della produzione e per la location in un caseggiato stile liberty di fine 800 e degustazione a base di torrone e cioccolato. A seguire visita al centro storico di Asti. tappa in piazza San Secondo per visitare la Collegiata di San Secondo, costruita tra il XIII ed il XIV secolo nel tipico stile tardo-gotico piemontese, che custodisce all’ interno opere d’arte di grande pregio. Accanto vi sorge il Palazzo Comunale, opera settecentesca del grande architetto Benedetto Alfieri. Camminando tra le torri medievali si attraversa l’antico ghetto ebraico, dove la Sinagoga ottocentesca ricorda la presenza di una Comunità che per secoli fu attiva e ben integrata nel tessuto cittadino. Da piazza Roma si prosegue in Corso Vittorio Alfieri  dove fan bella mostra di sè eleganti palazzi barocchi: Palazzo Mazzetti, Palazzo Ottolenghi e Palazzo Alfieri, casa natale dello scrittore. Ingresso alla monumentale Cattedrale di Santa Maria Assunta, una delle più grandi del Piemonte,  dove il rigore dell’architettura medievale si fonde con lo sfarzo della decorazione barocca.

Tariffa per gruppo di 25 persone: 14,00 euro a persona. La tariffa include: visita guidata di mezza giornata ad Asti e al torronificio con degustazione. La tariffa potrebbe variare in caso di un numero inferiore di partecipanti.

s.secondo (cortazzone) BIGASTI E IL TRIANGOLO D’ORO DEL ROMANICO

Visita guidata del centro storico della città di Asti, per scoprirne il suo cuore medievale formato da imponenti torri, segni tangibili di una ricca nobiltà, da suggestive chiese tra cui la Cattedrale, un incantevole esempio di gotico piemontese, e la Collegiata di San Secondo che nella cripta conserva le spoglie del Santo Patrono, ma anche una città fatta di maestosi palazzi barocchi, di un antico ghetto ebraico, di eleganti piazze ottocentesche e palazzi in stile Liberty. La visita vi farà rivivere anche curiosità, leggende e tradizioni storiche legate al nome di Asti, come quella del Palio, il più antico d’Italia, vanto ed onore degli Astigiani e, lentamente, vi accorgerete di trovarvi in una città assolutamente a misura d’uomo.  Pausa pranzo. Nel pomeriggio si “scollina” tra le pievi romaniche. Un perfetto connubio tra arte e natura il percorso che tocca le piccole chiese romaniche disseminate tra le morbide colline del Monferrato Astigiano: si raggiungerà la chiesa di San Secondo di Cortazzone, immersa in un paesaggio suggestivo, poi quella di San Nazario e Celso di Montechiaro d’Asti, con il suo imponente campanile ed isolata in aperta campagna ed infine si toccherà la punta del triangolo d’oro del romanico astigiano con  la pieve di San Lorenzo di Montiglio, con le sue misteriose sculture simboliche.

Tariffa per gruppo di 25 persone: 8,00 euro a persona. La tariffa include: visita guidata di intera giornata. La tariffa potrebbe variare in caso di un numero inferiore di partecipanti.

s.nazario e celso (montechiaro) bis BIGGIOIELLI DELL’ARTE ROMANICA SULLE COLLINE

Lasciatevi suggestionare dalle pievi romaniche, veri capolavori dell’architettura medievale, ancora seminascoste tra le colline del Monferrato. Erette tra il X e il XII secolo per accogliere popolani e pellegrini, stupiscono per la ricchezza delle loro decorazioni simboliche. Visiterete la pieve di San Secondo, presso il paese di Cortazzone, che dal colle Mongiglietto domina tutta la vallata; quella dei Santi Nazario e Celso, a Montechiaro d’Asti, unica nel suo genere per l’imponente campanile.  A seguire visita alla splendida Abbazia di Santa Maria di Vezzolano, presso Albugnano, fondata secondo la leggenda da Carlo Magno,  dedito alla caccia nei boschi del Monferrato. Centro di indiscusso potere religioso, politico ed economico fino al Cinquecento, meta di viaggio di principi e sovrani, l’Abbazia custodisce un curioso pontile e un ciclo di pregevoli affreschi realizzati tra il XIII ed il XIV secolo.

Tariffa per gruppo di 25 persone: 5,00 euro a persona. La tariffa include: visita guidata di mezza giornata. La tariffa potrebbe variare in caso di un numero inferiore di partecipanti.

museo arti e antichi mestieri di un tempo (castello di cisterna)STORIA E TRADIZIONE RIVIVONO AL CASTELLO DI CISTERNA

Il paese di Cisterna d’Asti, dal nome della grande cisterna posta all’interno del suo castello, è situato nel cuore delle Colline Alfieri, zona vinicola strategica che collega il Monferrato, le Langhe ed il Roero. Il suo maniero, eretto nel XII secolo, domina su tutte le colline circostanti e custodisce al suo interno il grande “Museo di Arti e Mestieri di un tempo” che fa rivivere botteghe e tradizioni contadine di fine Ottocento, dal torronaio alla tipografia, dalla sarta all’organaro. A seguire visita con degustazione ad una prestigiosa cantina dove si produce il vino Cisterna doc, prodotto con uve Croatina, un antico vitigno riscoperto in questa zona.

Tariffa per gruppo di 25 persone: 22,00 euro a persona. La tariffa include: visita guidata di mezza giornata; biglietto d’ingresso al castello; degustazione vini. La tariffa potrebbe variare in caso di un numero inferiore di partecipanti.

moncalvo esternoSULLE ORME DEL CAVALIERE ALERAMO…TRA STORIA E LEGGENDA

Pochi conoscono l’affascinante storia del cavaliere Aleramo, il primo dei Marchesi del Monferrato, una delle più potenti e longeve dinastie europee. Le sue avventure d’arme e d’amore rivivranno con un percorso che inizierà dall’antica cittadina di Moncalvo, ieri centro strategico del Marchesato  ed oggi famosa  “Capitale” del Tartufo Bianco del Monferrato. I bastioni del castello racchiudono ancora vicoli e palazzi medievali, mentre nelle chiese fanno bella mostra di sé i dipinti di Guglielmo Caccia, famoso pittore del Seicento piemontese.  A seguire tappa a Grazzano Badoglio, il borgo fondato nel X secolo proprio da Aleramo, sepolto nella splendida Abbazia di San Vittore, oggi parrocchiale del paese. Pausa pranzo. Si riprenderà con la visita di Montemagno, uno dei pochi paesi del Monferrato ad aver conservato la struttura urbana medievale originaria, con i 13 vicoli disposti a raggiera dominati dal castello ghibellino. Da non perdere la parrocchiale neoclassica che con l’imponente scalinata regala un impatto scenografico suggestivo.  In conclusione ingresso e degustazione presso un’azienda vitivinicola  per scoprire i  vini del terriorio, tra cui  Barbera d’Asti, Ruchè, Grignolino e Malvasia.

Tariffa per gruppo di 25 persone: 25,00 euro a persona. La tariffa include: visita guidata di intera giornata con ingresso in cantina e degustazione vini. La tariffa potrebbe variare in caso di un numero inferiore di partecipanti.

amarettiL’AROMA INTENSO DEI DISTILLATI, L’IRRESISTIBILE DOLCEZZA DEGLI AMARETTI: VIAGGIO A NIZZA MONFERRATO E DINTORNI

Non si può esplorare il Monferrato senza una passeggiata nel centro storico di Nizza, con i suoi portici medievali, i piccoli negozi e gli eleganti caffè. Merita inoltre una visita il curioso “Museo del Gusto” sito all’interno di Palazzo Crova, nobile residenza del Settecento, che illustra i prodotti tipici locali e le più importanti ricette della tradizione piemontese.  Pausa pranzo. A seguire trasferimento al paese di Mombaruzzo che custodisce due grandi eccellenze gastronomiche astigiane, gustabili in perfetto abbinamento tra loro: gli amaretti e le grappe. I primi, deliziosi dolci da forno a base di mandorle qui creati per la prima volta, vengono  ancora prodotti secondo la ricetta tradizionale; le seconde, sintesi efficace tra  metodo artigianale ed innovazione tecnologica, vanno a soddisfare intenditori e appassionati con la loro varietà di gusti e profumi. Presso un’importante azienda storica, scoprirete ed assaggerete entrambi i prodotti, passando dagli affascinanti locali della  distilleria a quelli del moderno laboratorio dolciario.

Tariffa per gruppo di 25 persone: 15,00 euro a persona. La tariffa include: visita guidata di intera giornata con ingresso all’azienda e degustazione di grappe e amaretti. La tariffa potrebbe variare in caso di un numero inferiore di partecipanti.

nocciole L’AVVENTURA DELLA TONDA GENTILE: SENTIERI, TORRONE E CIOCCOLATO

Al mattino si propone una tranquilla passeggiata guidata lungo il Sentiero della Nocciola di Castellero, alla scoperta di tutti i segreti della Nocciola Piemonte IGP,  con sosta presso un  laboratorio che produce specialità  dolci e salate a base di nocciole. Qui si potrà effettuare un aperitivo assaggiando grissini, pizze e focacce nonché torte e biscotti alle nocciole. Nel pomeriggio ci si sposterà ad Alba, per una visita ad un noto torronificio con degustazione fiale di torrone e cioccolatini.  Su richiesta: speciale pranzo a base di ricette che vedranno come protagonista la  Nocciola Tonda Gentile.

Tariffa per gruppo di 25 persone: 24,00 euro a persona. La tariffa include: visita guidata di intera giornata con ingresso alle due aziende e degustazione dei prodotti. La tariffa potrebbe variare in caso di un numero inferiore di partecipanti.

bigliettoCrivelliCANTINANDO NEL MONFERRATO…TRA RUCHÈ E GRIGNOLINO

Per chi vuole assaggiare i veri profumi di queste colline…Per chi ama riscoprire i piaceri di un tempo ma anche farsi tentare da gusti ricercati ed innovativi…un viaggio tra i veri vini “di nicchia” del Monferrato… Il tour inizia con l’ingresso ad una nota cantina di Castagnole Monferrato, patria del raro Ruchè, per scoprire tutti i segreti di questo vino rosso carezzevole e aromatico. Si continua con una sosta a Scurzolengo, presso una rinomata azienda agricola, per scoprire un altro vino rosso astigiano molto ricercato, il Grignolino, insieme ed altri squisiti prodotti locali, come grappe e cioccolatini.

Tariffa per gruppo di 25 persone: 25,00 euro a persona. La tariffa include: visita guidata di mezza giornata alle due aziende vitivinicole e degustazioni. La tariffa potrebbe variare in caso di un numero inferiore di partecipanti.

portacomaro interno crotinIL VINO E I SUOI SCRIGNI

Un itinerario nel Monferrato Astigiano che saprà accontentare gli amanti dell’arte e del buon vino… Partendo con una passeggiata guidata al paese di Portacomaro, con inclusa la suggestiva chiesetta medievale di San Pietro e i suoi  pregevoli affreschi gotici, si proseguirà con la visita ad una nota azienda vitivinicola della zona: qui  sarà illustrato il ciclo di lavorazione dall’uva alla bottiglia e si degusteranno alcuni pregiati vini del territorio. Pausa pranzo. A seguire ci si sposterà al paese di Castell’Alfero per visitare il castello dei Conti Amico, opera settecentesca del famoso architetto Benedetto Alfieri; nelle suggestive cantine ospita il  museo “‘L’ Ciar”, che ripropone ambientazioni della vita contadina di un tempo. Ultima sosta alla pieve romanica della Madonna della Neve, piccolo gioiello architettonico della zona.

Tariffa per gruppo di 25 persone: 25,00 euro a persona. La tariffa include: visita guidata di intera giornata con ingresso all’azienda vitivinicola e degustazione vini; biglietto d’ ingresso al Castello. La tariffa potrebbe variare in caso di un numero inferiore di partecipanti.

il tartufo monferrino (Tuber Magnatum Pico - Tartufo Binaco)IL GIOIELLO DEL MONFERRATO: IL TARTUFO!

Accompagnati dal cane e da un esperto “trifulau” passeggiata nei boschi alla ricerca del tartufo con al termine degustazione di prodotti tipici in abbinamento al tartufo. Per chi lo desidera possibilità di sostituire la degustazione con il pranzo o la cena.

Costo da 2 a 6 persone: 59,00 euro a persona.La tariffa include: cerca del tartufo e degustazione di prodotti locali abbinati al tartufo e ai vini del territorio.

Costo da 2 a 6 persone: 84,00 euro a persona. La tariffa include: cerca del tartufo e pranzo/cena a base di piatti tipici abbinati al tartufo e ai vini del territorio.

DAVIDE LAJOLO A 70 ANNIDAVIDE LAJOLO: LA VITA, LE OPERE ED IL SUO “MARE VERDE”

Il percorso si svolge tra gli affascinanti paesaggi dell’Alto Monferrato, nel piccolo paese di Vinchio. Su queste silenziose colline nacque e visse Davide Lajolo, divenuto famoso per la sua attività di scrittore, giornalista, deputato, e soprattutto di partigiano con il soprannome di Ulisse. Il percorso guidato a lui dedicato inizia a Vinchio con la visita al Museo Multimediale “Vinchio è il mio nido”, così come aveva definito il suo paese natale, dove foto e citazioni tratte dai suoi libri raccontano la sua vita di partigiano e scrittore e la sua attività in campo politico e giornalistico. Si prosegue con alcune brevi soste tra il paese e la Valsarmassa (il “castello”, la Ru, il Casotto)  per poi spostarsi ad una cantina locale per degustare i migliori vini del territorio.

Tariffa per gruppo di 25 persone: 14,00 euro a persona. La tariffa include: visita guidata di mezza giornata con ingresso al Museo e all’azienda vitivinicola e degustazione. La tariffa potrebbe variare in caso di un numero inferiore di partecipanti.

passeggiandoPASSEGGIANDO TRA I VIGNETI…ALLA SCOPERTA DI “SUA MAESTÁ LA BARBERA”

“Il vino è un composto di umore e luce”, scriveva Galileo Galilei… Sui bricchi più assolati, i cosiddetti “surì”, crescono infatti i vitigni migliori, grazie alla passione di chi li coltiva sfidando il caldo dell’estate e la neve dell’inverno. Per conoscere i segreti del vino più pregiato del Monferrato, la Barbera d’Asti d.o.c.g., vi invitiamo a trascorrere una piacevole giornata passeggiando tra le colline di Vinchio, immersi in un paesaggio mozzafiato. Si inizierà con la visita ad un vigneto, dove verranno illustrate le caratteristiche della vite e le fasi che ne scandiscono la coltivazione, fatta di gesti antichi che si ripetono immutati. Ci si sposterà poi in una nota azienda vinicola, dotata di impianti all’avanguardia,  per seguire da vicino l’intero processo di vinificazione, concludendo con una degustazione di eccellenti vini Barbera, fiore all’occhiello del territorio astigiano. Pausa pranzo. Per completare al meglio la giornata, una tranquilla passeggiata guidata nella Riserva Naturale Speciale della Val Sarmassa dove, tra filari ordinati e macchie boschive, faranno capolino preziosi fossili marini risalenti a 5 milioni di anni fa.

Tariffa per gruppo di 25 persone: 19,00 euro a persona. La tariffa include: visita guidata di intera giornata con ingresso all’ azienda vitivinicola e degustazione. La tariffa potrebbe variare in caso di un numero inferiore di partecipanti.

ChalmysSCOPRI L’EVOLUZIONE GEOLOGICA DELL’ASTIGIANO! 

Per coloro che vogliono conoscere l’affascinante mondo della paleontologia consigliamo un tuffo nel Mare Padano… A partire da un’escursione nella Riserva Naturale Speciale di Valle Andona, Valle Botto e Val Grande, dove si osserveranno gli affioramenti fossiliferi risalenti al Pliocene (da 5 a 2 milioni di anni fa circa), si passerà ad una coinvolgente simulazione di scavo per i più piccoli.

Tariffa per gruppo di 25 persone: 5,00 euro a persona. Tariffa di gruppo per 10 persone:  12,00 euro a persona.  Costo per 6 persone: 19,00 euro a persona. Costo per 4 persone: 29,00 euro a persona. Costo per 2 persone/1 famiglia: 69,00 euro complessive. La tariffa include: visita guidata di mezza giornata.

pasaggio animatoALLA SCOPERTA DELLA LANGA ASTIGIANA: NATURA INCONTAMINATA E ROBIOLE

Un itinerario speciale a stretto contatto con la natura… riassaporando i prodotti più genuini della tradizione…

La Langa astigiana, zona meno battuta dal turismo di massa, può riservare al visitatore delle incredibili sorprese. La natura incontaminata dà voce ad un territorio premontano, fatto di pendii più scoscesi e rocciosi, dove i vigneti e i campi coltivati lasciano il posto a fitte maschie boschive e ad ampi spazi adibiti al pascolo. Perfetti per chi ama il trekking, i sentieri che scavalcano queste creste ricalcano alcune delle antiche Vie del Sale, usate in passato da esperti viandanti per trasportare sale, olio e acciughe dalle coste della Liguria all’entroterra piemontese. l percorso inizia dal paese di Mombaldone, classificato tra i borghi storici più belli d’Italia. Con una passeggiata guidata verranno illustrati gli spettacolari “calanchi”, imponenti versanti rocciosi modellati dalle precipitazioni e dai venti, e i punti significativi del borgo, perfettamente conservato nel suo assetto medievale con gli antichi bastioni e le case in pietra. A seguire visita ad un importante caseificio, dove viene prodotta la rinomata “Robiola di Roccaverano” d.o.p., una gustosa formaggetta a base di latte caprino esclusiva di questa zona. In seguito ci si sposta al paese di Roccaverano, piccola capitale della Langa Astigiana: splendide la torre difensiva, alta quasi 30 metri, e la parrocchiale cinquecentesca, realizzata sul modello del Bramante. Pausa pranzo. Pomeriggio dedicato ad una tranquilla passeggiata in mezzo alla natura, circondati da un paesaggio mozzafiato, per raggiungere una nota azienda agricola che alleva a asini e capre e  produce la ricercata robiola. Possibilità di vedere da vicino gli animali e di concludere la giornata con una gustosa merenda  nei prati circostanti la cascina.

Tariffa per gruppo di 25 persone: 19,00 euro a persona. La tariffa include: visita guidata di intera giornata con ingresso al caseificio e degustazione di formaggio. La tariffa potrebbe variare in caso di un numero inferiore di partecipanti.

la canre di razza piemonteseIL VINO E LA CARNE: ECCELLENZE DEL PIEMONTE

“La cultura dipende dalla gastronomia” scriveva Oscar Wilde…L’itinerario dedicato ai sapori più ricercati della gastronomia locale si svolge nel Sud Astigiano, tra le colline dell’Alto Monferrato. Prima tappa sarà Nizza Monferrato, per una passeggiata nel centro storico,  con i suoi portici medievali, i piccoli negozi e gli eleganti caffè. Merita inoltre una visita il curioso “Museo del Gusto” che illustra i prodotti locali e le più importanti ricette della tradizione piemontese. In seguito spostamento ad Incisa Scapaccino, suggestivo borgo storico; qui si entrerà in una nota azienda agricola, dove vengono allevati prevalentemente all’aria aperta e con mangimi naturali di produzione propria, sia bovini e suini, al fine di garantire al consumatore la massima qualità delle carni. Assaggio di alcune squisite carni dell’azienda e possibilità di acquisto di diversi prodotti rigorosamente a filiera corta. Pranzo pranzo. In seguito ci si trasferirà a Vinchio, zona strategica per la produzione di eccellenti vini locali, tra cui spicca la Barbera d’Asti d.o.c.g: breve visita ad un antico vigneto ed ingresso ad una famosa cantina, dotata di impianti all’ avanguardia, per seguire da vicino l’intero processo di vinificazione, dalla pesa fino all’ imbottigliamento. Degustazione finale.

Tariffa per gruppo di 25 persone: 29,00 euro a persona. La tariffa include: visita guidata di intera giornata con ingresso all’azienda agricola e assaggio di carne piemontese; ingresso all’azienda vitivinicola e degustazione vino. La tariffa potrebbe variare in caso di un numero inferiore di partecipanti.

Cesare Pavese2SULLE ORME DI CESARE PAVESE: LA VITA, LE OPERE, IL MITO

Il percorso si snoda nel paese di Santo Stefano Belbo, dove lo scrittore nacque e dove ambientò il suo ultimo romanzo, “La luna e i Falò”. L’itinerario comprende la visita alla Fondazione Cesare Pavese, polo d’attrazione per i ricercatori e gli appassionati, dove è allestito un museo con oggetti e testi appartenuti allo scrittore. A seguire ingresso alla Casa Natale di Cesare Pavese, che conserva la camera in cui è nato, volumi, documenti e fotografie significative dello scrittore; infine breve sosta presso la Cascina della Mora e visita alla bottega “La Casa di Nuto”, un suggestivo museo allestito con gli oggetti e gli strumenti originali presso il laboratorio di falegnameria di Pinolo Scaglione, miglior amico di Cesare Pavese e personaggio fondamentale del romanzo.

Costo per gruppo di massimo 40 persone: 130,00 euro. Costo per gruppo di minimo 10 persone: 12,00 euro a persona. Costo per minimo 4 persone: 29,00 euro a persona. Costo per una famiglia: 69,00 euro. La quota comprende: servizio di visita guidata per mezza giornata. Il biglietto di ingresso ai luoghi pavesiani è di 40,00 euro per i gruppi e 5,00 euro per gli individuali.

Su richiesta un’intera giornata sui luoghi pavesiani… La visita sarà strutturata su un percorso “cronologico”

TAPPA 1: CASA NATALE. Qui si potranno osservare alcune foto, libri e manoscritti e visitare la stanza in cui lo scrittore è nato. Verranno letti brani da “IL MESTIERE DI VIVERE” e “LAVORARE STANCA” proponendo analogie e differenze tra la prima edizione (1936) e le seconda (1942).

TAPPA 2: COLLINA DELLA GAMINELLA. Passeggiata sulla GAMINELLA (40 minuti circa) dove verrà trattato il tema del paesaggio della Langa e il mondo contadino con letture tratte da “La luna e i Falò”. La Gaminella rappresenta l’infanzia del protagonista, con i giochi, i sogni e i miti che la caratterizzano: Anguilla sogna di superare le colline di Canelli, prendere il treno e girare il mondo. Ma la Gaminella è anche la collina della Resistenza partigiana, dove tanti ragazzi durante la guerra hanno perso la vita.

Al termine pranzo libero o in agriturismo consigliato.

TAPPA 3: STAZIONE. Trasferimento alla stazione ferroviaria di Santo Stefano Belbo, luogo della partenza e del ritorno dei personaggi pavesiani. In questo luogo verrà trattato il tema della contrapposizione tra campagna e città, attraverso una lettura tratta da “Paesi tuoi”.

TAPPA 4: CASA BOTTEGA DI NUTO. Si prosegue con la casa-bottega di Nuto, amico di Cesare e personaggio chiave del suo ultimo romanzo. Nuto rappresenta la saggezza popolare e il legame con un passato che non potrà più tornare. In questo luogo trasformato in museo, verranno letti brani tratti da “La luna e i Falò”.

TAPPA 5: CIMITERO. Sosta presso la tomba dello scrittore: “Ho dato poesia agli uomini”, si legge sulla lapide. In questo luogo verrà trattato il tema della contrapposizione tra l’autocelebrazione di sè e il dramma del suicidio, tra la realizzazione professionale e la consapevolezza di una mancata maturazione esistenziale da cui scaturisce il senso di sconfitta e di amarezza.

TAPPA 6: FONDAZIONE CESARE PAVESE. Infine sosta alla FONDAZIONE CESARE PAVESE, che conserva un piccolo museo dedicato allo scrittore dove si lavora attivamente per diffondere e valorizzare i testi di Pavese e il suo territorio.

Si precisa che come alternativa ad una o più tappe della giornata si potrà raggiungere la collina di Moncucco, quella che Pavese preferiva per le sue passeggiate; su questa collina, protagonista silenziosa della famosa poesia pavesiana “I mari del Sud”, trovano voce il mito dell’America, del viaggio e del ritorno, in nome di un legame con le proprie radici che né il tempo né lo spazio possono cancellare.

Costo per gruppo di massimo 40 persone: 250,00 euro. Costo per gruppo di minimo 10 persone: 25,00 euro a persona. Costo per minimo 4 persone: 50,00 euro a persona. Costo per due persone: 80,00 euro a persona. Costo per una persona: 120,00 euro. La quota comprende: servizio di visita guidata per intera giornata. Il biglietto di ingresso ai luoghi pavesiani è di 40,00 euro per i gruppi e 5,00 euro per gli individuali.

cattedrali sottCESARE PAVESE E LE CATTEDRALI SOTTERRANEE

Un’intera giornata dedicata allo scrittore che più amò le Langhe e le rese immortali nei suoi racconti. Le colline di Cesare Pavese sono le colline dei grandi paesaggi, dei ricercati tartufi e dei grandi vini: tra questi spicca l’Asti Spumante, nato a Canelli nell’Ottocento e oggi apprezzato in tutto il mondo… Visita ai luoghi pavesiani più significativi, dislocati nel paese di Santo Stefano Belbo, dove lo scrittore nacque e dove volle ambientare il suo ultimo romanzo, “La luna e i Falò”, pubblicato nel 1950. Il percorso comprende la visita alla Fondazione Cesare Pavese, polo d’attrazione per i ricercatori e gli appassionati, dove è allestito un museo con oggetti e testi a lui appartenuti; l’ingresso alla Casa Natale, che conserva foto, libri,  manoscritti, e la stanza  in cui lo scrittore è nato; infine una breve sosta presso la Cascina della Mora e la visita alla Casa-Bottega di Nuto,  l’amico fraterno di Pavese e personaggio chiave del suo ultimo romanzo, abile falegname e suonatore di clarino. Pausa pranzo. Ci si sposterà poi a Canelli, patria dello Spumante italiano: qui, dopo una breve passeggiata nel centro storico, si andrà a scoprire una delle suggestive “cattedrali sotterranee”, le famose cantine storiche scavate nel tufo a più piani di profondità sotto la città, dove affina il pregiato Asti Spumante. Al termine brindisi di saluto a base di Asti Spumante e di Moscato d’Asti.

Tariffa per gruppo di 25 persone: 29,00 euro a persona. La tariffa include: visita guidata di intera giornata con ingresso alle Cattedrali Sotterranee e degustazione. La tariffa potrebbe variare in caso di un numero inferiore di partecipanti. Tariffa d’ingresso aggiuntiva ai luoghi pavesiani: 40,00 euro a gruppo. 

AlbaALBA, CAPITALE DELLE LANGHE

“…A ogni svolta m’aspettavo di veder Alba distesa sotto i miei occhi come una carta tutta colorata… Mi stampai nella testa i campanili e le torri e lo spesso delle case, e poi il ponte e il fiume, la più gran acqua che io abbia mai vista..” (Beppe Fenoglio da “La Malora” 1954). Non si può dire di essere stati nelle Langhe senza averne visto l’indiscussa Capitale Alba. Nel suo affascinante centro storico torri e caseforti medievali si alternano ai portici delle residenze padronali, a ricordo delle famiglie che tra il XIII ed il XV secolo garantirono lustro e potere alla città. Ripercorrendo il tracciato delle strade romane dell’antica “Alba Pompeia” ne scoprirete le piazze eleganti e le maestose chiese, tra cui spicca la Cattedrale dedicata a San Lorenzo, patrono della città. Non potrete resistere ai profumi invitanti di cioccolatini e tartufi ed alle vetrine lussuose di boutique e gioiellerie.

Costo per gruppo di 10 persone: 12,00 euro a persona. Costo per 6 persone: 19,00 euro a persona. Costo per 4 persone: 29,00 euro a persona. Costo per 2 persone: 35,00 euro a persona. Costo per famiglia: 69,00 euro. La quota comprende: servizio di visita guidata per mezza giornata.

castelli langheTOUR DI CHARME NELLE LANGHE DEL BAROLO… TRA CASTELLI E GRANDI VINI

“Tre nasi son quel che ci vuole  per bere il Barolo…” (Cesare Pavese da “Il Compagno”, 1947). Una visita guidata con percorso panoramico nelle splendide Langhe del Barolo, alla scoperta di affascinanti castelli e del pregiato vino Barolo d.o.c.g., conosciuto in tutto il mondo come  “il Re dei Vini ed il Vino dei Re”. Prima tappa sarà il castello di Grinzane Cavour, dalla struttura medievale perfettamente conservata, dove visse per più di un decennio il grande Camillo Benso Conte di Cavour; alcune sale ospitano un interessante museo dedicato ai mestieri ed alle tradizioni delle Langhe di un tempo. Nell’Enoteca Regionale allestita nelle cantine del maniero sarà possibile degustare ed acquistare vini e altri prodotti tipici del territorio, come creme al tartufo e dolci alle nocciole. Seconda tappa sarà una nota azienda vitivinicola, con visita agli impianti di vinificazione, alle suggestive cantine e degustazione finale. Pausa pranzo. Nel pomeriggio trasferimento a Barolo, la Capitale di questo importante distretto collinare, per una passeggiata nel centro e una visita al famoso Castello, che per oltre 600 anni fu residenza estiva dei potenti marchesi Falletti. Oggi il maniero ospita il WIMU, ovvero Wine Museum: un suggestivo percorso multimediale e multisensoriale alla scoperta della cultura del vino in tutti i suoi aspetti, da quello storico- leggendario, a quello antropologico ed economico, senza dimenticare l’influsso sulle arti e sul divertimento. Sosta all’Enoteca Regionale del Barolo, sita nelle cantine del maniero, che espone ben 180 etichette di questo prezioso vino. La giornata finirà con una passeggiata nel borgo di La Morra, ricco in storia e di scorci panoramici, con la bella Parrocchiale barocca e la Torre Civica. Dalla balconata del belvedere potrete godere di una visuale a 360 gradi sulle Langhe che arriva abbracciare le Alpi e le prime località liguri.

Tariffa per gruppo di 25 persone: 34,00 euro a persona. La tariffa include: visita guidata di intera giornata; ingresso ai due Castelli; ingresso all’azienda vitivinicola con degustazione. La tariffa potrebbe variare in caso di un numero inferiore di partecipanti.

Langhe1TOUR DI CHARME NELLE LANGHE DEL BARBARESCO

“Il vino è uno dei maggiori segni di civiltà del mondo” scriveva Ernest Hemingway. A contendersi la gloria con il celebre Barolo, è un altro vino rosso di grande pregio, il Barbaresco. Con il suo gradevole profumo che ricorda la violetta  ed  il suo sapore intenso  e vellutato saprà conquistare i vostri sensi ed il vostro cuore… Venite a scoprirlo nel cuore delle Langhe Albesi… Barbaresco, il vino, Barbaresco, il borgo: un tutt’uno inscindibile, come i filari che si rincorrono senza sosta sulle sue colline. Una tranquilla passeggiata nel paese vi condurrà alla famosa Torre del Bricco, che con i suoi 36 metri di altezza ne è da sempre il simbolo, ed alla parrocchiale barocca di San Giovanni Battista. Nella sconsacrata chiesa di San Donato ha sede l’Enoteca Regionale del Barbaresco, dove potrete sostare per una degustazione scegliendo tra più di 100 etichette di questo prestigioso vino.  A pochi km da Barbaresco, ecco far capolino Neive, classificato tra i borghi più belli d’Italia.  D’obbligo una passeggiata che toccherà le Cappelle cinquecentesche di San Rocco e San Sebastiano, la Confraternita barocca di San Michele ed i palazzi nobiliari. A seguire visita ad una cantina storica per “assaggiare” i segreti di questo vino così speciale. Pausa pranzo. Il pomeriggio sarà dedicato alla visita di Alba, tra torri e palazzi medievali, fino alla Cattedrale di San Lorenzo, patrono della città. Non potrete resistere ai profumi invitanti di cioccolatini e tartufi ed alle vetrine lussuose di boutique e gioiellerie.

Tariffa per gruppo di 25 persone: 29,00 euro a persona. La tariffa include: visita guidata di intera giornata con ingresso all’azienda vitivinicola e degustazione. La tariffa potrebbe variare in caso di un numero inferiore di partecipanti.

fenoglioBEPPE FENOGLIO: STORIE DI PARTIGIANI E COLLINE

Alba, la città delle torri, dei vini e dei tartufi svela il suo cuore letterario attraverso i racconti di Beppe Fenoglio, tra i ricordi di vita contadina e le incredibili avventure del partigiano Johnny. Il percorso toccherà la Sala della Resistenza allestita presso il  Municipio, che custodisce tra gli altri oggetti la medaglia d’oro al valore militare riconosciuta alla città liberata dai  partigiani nell’ottobre del ‘44; la vecchia abitazione e bottega dei Fenoglio,  oggi sede del Centro Studi a lui dedicato, il liceo Govone con l’annessa chiesa di San Domenico, vero capolavoro di architettura  medievale. Al termine della visita guidata, integrata da citazioni tratte dai testi di Fenoglio.

Tariffa per gruppo di 25 persone: 10,00 euro a persona. La tariffa include: visita guidata di mezza giornata con ingresso al Centro Studi.  La tariffa potrebbe variare in caso di un numero inferiore di partecipanti.

Santo Stefano BelboL’ALTA LANGA CUNEESE TRA BORGHI STORICI E PANORAMI UNICI

Visita guidata con partenza da Santo Stefano Belbo, paese natale di Cesare Pavese e del Moscato, si prosegue per la strada verso Cortemilia, incontrando Cossano Belbo, patria dei tajarin. Toccando Campetto, si raggiungeranno Castino, con il suo bel castello, e Cortemilia, cuore della Valle Bormida e “Capitale” della Nocciola. I due borghi di San Michele e San Pantaleo si compongono di strette viuzze porticate, bei palazzi di pietra, chiese medievali ricche di testimonianze artistiche e la torre cilindrica, maestosa difesa del borgo. Possibilità di visitare una storica azienda agricola nota per la produzione e lavorazione della nocciola, la tonda gentile di Langa. Pausa pranzo. Da scoprire anche la pieve romanica di Santa Maria; dall’abside partono i terrazzamenti in pietra a secco che coprono tutta la collina a monte, un’autentica opera d’arte della civiltà contadina di queste terre, un finissimo lavoro di ingegneria idraulica e civile che ha permesso di rendere coltivabili anche le rive più impervie. Si prosegue infine per Perletto, e per Levice, dove colpiscono la chiesa parrocchiale e le strette vie con le case in pietra. Il percorso toccherà ancora Bergolo, e Prunetto, dove è ancora visibile il castello, che ospita il curioso Museo del Mulo.

Tariffa per gruppo di 25 persone: 19,00 euro a persona. La tariffa include: visita guidata di intera giornata con ingresso all’ azienda agricola e al Museo. La tariffa potrebbe variare in caso di un numero inferiore di partecipanti.

ALESSANDRIAALLA SCOPERTA DI ALESSANDRIA

Visita guidata della città di Alessandria. Nelle terre tra il fiume Tanaro e il fiume Orba a poca distanza dalle montagne della Liguria, nasce ufficialmente nel secolo XII Alessandria, che deve il suo nome all’allora Papa Alessandro III. Posizionata al centro degli scambi tra il mare e la pianura, si riscopre ora nelle sue bellezze artistiche attraverso importanti palazzi, come Palazzo Ghilini, Palazzo Comunale, Palazzo Borsalino e Palazzo Cuttica, e bellissime chiese come quella di Santa Maria di Castello, la più antica della città. Ingresso finale alle “Stanze di Re Artù”, dove potrete scoprire un preziosissimo ciclo di affreschi medievali dedicato a questo famoso personaggio.

Costo per gruppo di 10 persone: 12,00 euro a persona. Costo per 6 persone: 19,00 euro a persona. Costo per 4 persone: 29,00 euro a persona. Costo per 2 persone: 35,00 euro a persona. Costo per famiglia: 69,00 euro. La quota comprende: servizio di visita guidata per mezza giornata.

SinagogaCASALE, CAPITALE DEL MONFERRATO, E LA SUA SINAGOGA

Itinerario di mezza giornata. Casale, città dal glorioso passato, fu e per molti aspetti rimane l’indiscussa capitale del Monferrato. Il percorso guidato inizierà da piazza Castello, dal nome della fortezza che fu dimora dei Marchesi del Monferrato e poi dei Gonzaga; a seguire la Torre Civica, piazza Mazzini, la chiesa di S. Stefano e la famosa Cattedrale di Sant’Evasio, patrono della città; tra gli eleganti palazzi barocchi spiccano invece il Municipio e Palazzo Sannazzaro Natta. Tariffa per gruppo di 25 persone: 6,00 euro a persona. La tariffa include: visita guidata di mezza giornata. La tariffa potrebbe variare in caso di un numero inferiore di partecipanti.

Itinerario di intera giornata.  In mattinata visita al centro storico di Casale Monferrato. Pausa pranzo. Il tour riprende con la visita alla famosa Sinagoga ebraica, unica nel suo sfarzoso stile Rococò piemontese, e all’ annesso Museo degli Argenti, considerato uno dei più interessanti in Europa per la ricchezza e la varietà degli oggetti che raccoglie. In alternativa visita al Museo Civico e alla Gipsoteca Leonardo Bistolfi, dedicata al percorso artistico del grande scultore ottocentesco. Non mancherà infine il tempo libero per assaggiare ed acquistare le specialità locali, dai vini Grignolino e Chiaretto, ai prelibati biscotti Krumiri Rossi, qui  prodotti per la prima volta, e ormai famosi a livello nazionale. Tariffa per gruppo di 25 persone: 15,00 euro a persona. La tariffa include: visita guidata di intera giornata ed ingresso alla Sinagoga o al Museo Civico. La tariffa potrebbe variare in caso di un numero inferiore di partecipanti.

450px-Acqui_Terme_la_bollente_01[1]LA CITTA’ DI ACQUI TERME

La giornata inizia con la visita guidata al centro storico di Acqui Terme, località famosa fin dall’epoca romana, come dice il nome stesso, per le sue ricche sorgenti termali dalle molteplici proprietà terapeutiche e depurative. Città dalle antichissime origini, conserva importanti testimonianze architettoniche del suo passato romano e medievale, che fanno capolino tra le vie eleganti e le storiche pasticcerie. Partendo dal Castello dei Paleologi, sede del Civico Museo Archeologico, si visiterà la splendida Cattedrale, di origine romanica; all’interno custodisce preziose opere d’arte, tra le quali il Trittico della Madonna di Montserrat realizzata del Bermejo, illustre rappresentante della pittura fiamminga del XV secolo. Si proseguirà nell’antico borgo Pisterna, dove si susseguono tra i vicoli suggestivi case e palazzi di epoca cinquecentesca e barocca, tra ristoranti, gallerie d’arte ed enoteche. Da li si raggiungerà Piazza della Bollente, dove sgorga una preziosa sorgente d’acqua iodica-sulfurea alla temperatura costante di 75°. La visita si concluderà con l’ingresso all’Enoteca Regionale “Acqui Terme e Vino”, che espone i migliori vini piemontesi, con particolare valorizzazione di quelli locali come il Dolcetto d’Acqui ed il Brachetto d’Acqui. Tempo libero per poter curiosare tra i negozietti di prodotti tipici, tra cui spiccano la farinata, le formaggette del “bec”, il Tartufo Bianco, il Filetto baciato e i prelibati dolci, dai cioccolatini al Rhum agli amaretti.

Costo per gruppo di 10 persone: 12,00 euro a persona. Costo per 6 persone: 19,00 euro a persona. Costo per 4 persone: 29,00 euro a persona. Costo per 2 persone: 35,00 euro a persona. Costo per famiglia: 69,00 euro. La quota comprende: servizio di visita guidata per mezza giornata.

TorinoTORINO DA SOGNARE…ALLA SCOPERTA DEL SUO CUORE BAROCCO

Un itinerario alla scoperta della prima capitale d’Italia. Una città unica … dalle mille sfaccettature… al centro della famosa Corona delle Delizie!

Il tour nel centro storico di Torino inizia da Piazza Castello, centro nevralgico della città, dominato da Palazzo Madama, di cui si ammireranno la facciata barocca e il famoso scalone progettati da Juvarra nel’700. A seguire ingresso alla chiesa di San Lorenzo, la prima opera torinese del Guarini; accanto è visibile la Cappella della Sacra Sindone, costruita tra Palazzo Reale ed il Duomo. Sosta in Piazzetta Reale, dove sorge Palazzo Reale, residenza ufficiale dei Savoia fino al 1865. Si continua con il Duomo di San Giovanni, unico edificio religioso rinascimentale della città, il teatro romano e la nota Porta Palatina. Si ritorna nuovamente verso Piazza Castello per immettersi in Via Roma, tra i lussuosi negozi dei suoi portici. Conclusione in Piazza San Carlo, il vero salotto di Torino, dominata dalle famose chiese “gemelle” di Santa Cristina e San Carlo.

(Possibilità di proseguire il percorso toccando la suggestiva Piazza Carignano, con l’omonimo Teatro e Palazzo Carignano; attraversandone il cortile ci si troverà in Piazza Carlo Alberto. Proseguendo lungo Via principe Amedeo e svoltando in Via San Massimo, si attraverserà Via Po e si raggiungerà la Mole Antonelliana, simbolo indiscusso della città).

Costo per gruppo di 10 persone: 12,00 euro a persona. Costo per 6 persone: 19,00 euro a persona. Costo per 4 persone: 29,00 euro a persona. Costo per famiglia: 89,00 euro. La quota comprende: servizio di visita guidata per mezza giornata.

IMG_0525VISITA GUIDATA ALLE RESIDENZE SABAUDE…TRA STORIA E DELIZIE

“Cingono il territorio di Torino verso oriente delle colline, ove gli abitanti si recano per ritemprarsi dalle fatiche sopportate in città, in case di campagna che la natura e l’arte resero piacevoli. Vi si trovano ville sontuose colme di delizie per fontane, prati, giardini, boschetti e vigne…”. (Theatrum  Saubadiae,1682). L’eleganza delle architetture e lo svago che all’interno vi dimorava sono infatti le caratteristiche comuni delle residenze fatte costruire dai Savoia nelle campagne torinesi tra il XVII  ed il XVIII secolo, divenute patrimonio Unesco dal 1997. La cosiddetta “Corona delle delitie”, formata da una decina di ville e castelli disseminati in quello che era il cuore del Regno Sabaudo, a cui si aggiungevano i centri del potere politico cittadino, come Palazzo Reale e Palazzo Madama:una vera e propria “rete” ispirata alla magnificenza, al lusso ed al divertimento, al fine di sorprendere i potenti di tutta Europa.

Il percorso inizierà dalla Venaria Reale, dove Carlo Emanuele II riuscì a concentrare “…tutto quanto può servire allo svago…”  in un’architettura sontuosa, che rappresenta una delle più alte espressioni del barocco universale, a cui lavorarono i più grandi architetti dell’epoca, da Castellamonte a Garove, da Juvarra ad Alfieri; basti citare il Salone di Diana, la Galleria Grande, la Cappella di Sant’Uberto e, nondimeno, gli splendidi Giardini, che si estendono per ben 80 ettari tra fontane, piscine, roseti e frutteti. In alternativa visita alla Palazzina di Caccia di Stupinigidove Juvarra progettò l’elegante palazzina venatoria. Vi stupirà la luminosità e l’eleganza del grande salone ellittico, che nelle ricche decorazioni esalta il tema della caccia e la mitica figura di Diana. Pausa pranzo. Nel pomeriggio visita alla basilica di Superga, che domina dall’alto dell’omonima collina la città di Torino e i pendii circostanti, regalando scorci panoramici suggestivi. Realizzata su disegno del grande Juvarra, la chiesa ospita le Tombe Reali dei Savoia, veri capolavori di arte scultorea, pittorica e decorativa. Da non perdere infine la visita alla monumentale cupola, dove con una scala a chiocciola potrete raggiungerne la balconata esterna: nelle giornate limpide potrete ammirare la catena delle Alpi, ed in particolare il Monviso, il Rocciamelone, il Gran Paradiso, ed il Monte Rosa. In alternativa/in aggiunta visita alla Villa della Regina, commissionata nel 1615 dal principe cardinale Maurizio di Savoia sul modello delle ville romane. Il palazzo e i giardini vennero poi ampliati e abbelliti dalla moglie Lodovica, con il coinvolgimento dei grandi artisti dell’epoca, e incantano ancora oggi il visitatore, tra le decorazioni e gli arredi degli interni, e le grotte e i giochi d’acqua del parco.

Tariffa per gruppo di 25 persone: 10,00 euro a persona. La tariffa include: visita guidata di intera giornata. La tariffa potrebbe variare in caso di un numero inferiore di partecipanti.

SU RICHIESTA: pranzo in ristorante/agriturismo a base di piatti tradizionali in abbinamento ai vini del territorio.

Per info e prenotazioni: info@welcomepiemonte.it – 339 5315104 – 348 3938038